ABB - Sesto San Giovanni

Un luogo in cui vivere una socialità differenziata a seconda delle necessità

Spazio A è un progetto pilota per definire il luogo di lavoro del futuro

Progetto

DEGW

Cliente

ABB S.p.A

Servizi

Workplace Strategy, Space planning, interior design, Engineering Services, Workplace Change Management, D.L.

Luogo

Sesto San Giovanni

Area

22.000 mq

Fine lavori

2015

Il progetto è stato condotto da DEGW attraverso il tipico modello di consulenza che integra e caratterizza la sua offerta progettuale, con un articolato processo d’indagine sui modi di lavorare dell’azienda come strumento fondamentale per la progettazione e l’ottimizzazione dei nuovi spazi di lavoro. 

Il risultato è stata l’adozione di un full open space e un incremento dei supporti fino al 30%, questi composti non solo da sale meeting tradizionali, ma anche da nuovi worksetting come le Quiet Room, i Phone Booth, la Library, i Chat Sofa, l’area Brainstorming. Sono stati anche progettati spazi ad hoc per gruppi di lavoro specifici e modulabili in base allo stato di avanzamento delle attività: come quelli per le task force dell’area Ingegneria, soluzioni flessibili in grado di riconfigurarsi, senza costi aggiuntivi di re-layout, in funzione della dimensione dei team di lavoro, i quali dipendono dalle commesse e devono di volta in volta aggregarsi in spazi su misura.

“SpazioA” è un progetto pilota, condiviso con il management italiano e internazionale dell’azienda, che rappresenta la declinazione italiana del programma “Workplace 2020”, un’iniziativa del Gruppo ABB a livello globale che vede la collaborazione delle funzioni Real Estate, Human Resources e Information Systems per definire il luogo di lavoro del futuro. I nuovi spazi di ABB sono espressamente progettati per concorrere a questo processo di innovazione: per creare un luogo in cui “vivere” una socialità differenziata a seconda delle necessità,rafforzare il senso di appartenenza, per incrementare il comfort ambientale attraverso la scelta dei materiali e dei colori, il controllo della luminosità e dell’acustica, la funzionalità del layout. Un layout che, grazie al successo del progetto, sta estendendo i suoi principi all’intero edificio e in altre sedi.